Rassegna “In Concerto” 2012

Domenica al via la 9° stagione concertistica

Giunge alla nona edizione la rassegna musicale “In concerto”, la manifestazione organizzata con il Patrocinio del Comune di San Giovanni Rotondo sotto la direzione artistica del maestro Luciano Pompilio. Un impegno importante che posiziona la rassegna tra gli eventi culturali più significativi del panorama locale.
I concerti si svolgono nella splendida cornice dell’auditorium “Maria Pyle” della chiesa di San Pio ad ingresso libero. La manifestazione è ormai da anni un punto di riferimento per gli appassionati della musica classica internazionale di alto livello che raduna con grandi risultati cittadini dei dintorni e turisti in visita alla città di San Giovanni Rotondo e zone limitrofe.
Si parte domenica 6 maggio alle 20.30 con l’Ensemble d’archi Merdies.

Gli altri appuntamenti sono previsti per domenica 13 maggio con il Duo Cuenca (Manuel Cuenca al piano; Francisco Cuenca alla chitarra). La rassegna continuerà domenica 17 giugno con una esibizione di canto e piano di Boris Krjalevic e Sung Hee Park. Dopo la pausa estiva si riprende domenica 16 settembre con un concerto d’arpa di Davide Burani. Si continua ancora il 30 settembre con Enzo Filippetti al sax e Massimo Felici alla chitarra; il 7 ottobre con Anna Ferrer al piano e Gernot Winhishofer al violino e per concludere domenica 14 ottobre ci sarà l’esibizione al pianoforte di Bertrand Giraux.
“Anche quest’anno abbiamo indubbiamente allestito una rassegna di tutto rispetto, – ha dichiarato il Maestro Luciano Pompilio – sebbene il periodo che stiamo attraversando non sia dei migliori. Siamo riusciti ad aumentare il numero dei concerti a otto, invitando artisti di indiscusso valore provenienti da ogni parte del mondo, e per questo devo dire grazie allo sforzo dell’Amministrazione Comunale e della Bcc di San Giovanni Rotondo che, come ogni anno, sostengono l’iniziativa con rinnovata fiducia; grazie per la gentile collaborazione dei frati cappuccini per l’utilizzo dell’Auditorium della Chiesa di San Pio, e una grazie anche agli sponsor che, con il loro generoso contributo, rendono possibili scelte musicali di altissimo livello”.

Condividi questo articolo!